Al via la fase III del progetto REGOMA

Al via la fase III del progetto REGOMA

Inizierà a breve la fase III del progetto REGOMA

Lo studio REGOMA ha dimostrato per la prima volta come,  attraverso l’analisi di marcatori biologici nel tessuto  tumorale, è possibile identificare i pazienti a maggiore probabilità di risposta al trattamento“.

E’ quanto ha dichiarato  il dott. Stefano Indraccolo (Immunologia e diagnostica molecolare, IOV, IRCCS) che ha condotto un programma di ricerca traslazionale associato allo studio clinico.

Lo studio REGOMA entrerà a breve nella fase III di sperimentazione, come illustrato dal dott. Giuseppe Lombardi: coinvolgerà i maggiori centri internazionali di neuro-oncologia, di Stati Uniti, Canada ed Europa. L’Oncologia Medica 1 dello IOV sarà il centro coordinatore mondiale individuando 400 pazienti con lo scopo di  confermare definitivamente la superiorità del farmaco sperimentale regorafenib rispetto al trattamento standard.

C’è grande interesse intorno a questa nuova fase,  anche perché il Progetto REGOMA è l’unico, tra i numerosi trials sperimentali eseguiti negli ultimi anni in tutto il mondo, ad aver dimostrato di aumentare la sopravvivenza dei pazienti con glioblastoma“.