fbpx

Associazione Luca Ometto

cervello

Al via la fase III del progetto REGOMA

Inizierà a breve la fase III del progetto REGOMA

Lo studio REGOMA ha dimostrato per la prima volta come,  attraverso l’analisi di marcatori biologici nel tessuto  tumorale, è possibile identificare i pazienti a maggiore probabilità di risposta al trattamento“.

E’ quanto ha dichiarato  il dott. Stefano Indraccolo (Immunologia e diagnostica molecolare, IOV, IRCCS) che ha condotto un programma di ricerca traslazionale associato allo studio clinico.

Lo studio REGOMA entrerà a breve nella fase III di sperimentazione, come illustrato dal dott. Giuseppe Lombardi: coinvolgerà i maggiori centri internazionali di neuro-oncologia, di Stati Uniti, Canada ed Europa. L’Oncologia Medica 1 dello IOV sarà il centro coordinatore mondiale individuando 400 pazienti con lo scopo di  confermare definitivamente la superiorità del farmaco sperimentale regorafenib rispetto al trattamento standard.

C’è grande interesse intorno a questa nuova fase,  anche perché il Progetto REGOMA è l’unico, tra i numerosi trials sperimentali eseguiti negli ultimi anni in tutto il mondo, ad aver dimostrato di aumentare la sopravvivenza dei pazienti con glioblastoma“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *